Come scegliere il primo rasoio di sicurezza

Pubblicato da: Paolo In: MANUALE SULL'USO DEL RASOIO DI SICUREZZA Sopra: Commento: 0 favorite Colpire: 109

Come scegliere il primo rasoio di sicurezza? Di quali fattori è meglio tenere conto? Scoprilo leggendo il blog di Rasoi Milano.

La scelta del primo rasoio di sicurezza:

Hai accumulato esperienza con il pennello da barba e hai applicato i corretti principi di rasatura con il tuo multilama e ora è arrivato finalmente il momento di passare al rasoio di sicurezza, si ma quale scegliere?

Finora la scelta è stata semplice, prendere un pennello da barba sintetico più o meno morbido o elastico può fornire un comfort molto diverso, ma non sarà di certo causa di tagli o irritazioni, così come una crema da barba in tubo e un diverso prebarba possono offrire diversi livelli di protezione, ma in una fase iniziale il corretto montaggio fa molta più differenza di una marca diversa. 

Scegliere il rasoio di sicurezza giusto è molto importante perchè un modello troppo aggressivo può risultare ingestibile per un principiante demotivandolo e spingendolo a mollare alle prime difficoltà, quindi ti fornirò le prime fondamentali indicazioni per una corretta scelta.

Iniziamo a dire che i rasoi di sicurezza vengono classificati in base alla loro testina (la parte in alto dove va inserita la lametta da barba) e grossomodo si possono dividere in 3 macro categorie: 

  1. a pettine chiuso o closed comb (la barra di sicurezza che poggia sulla pelle è dritta);

  2. a pettine aperto o open comb (la barra di sicurezza è dentata);

  3. slant (il pettine è volutamente asimettrico e mette in tensione la lama curvandola).

Chi inizia con la rasatura tradizionale deve puntare sui rasoi a pettine chiuso perchè sono mediamente meno aggressivi e più intuitivi da utilizzare, quando avrete imparato vi divertirete a provare anche gli altri, ma ora è fondamentale evitare modelli che richiedano una maggiore abilità.

Quali altre caratteristiche valutare? 

Il peso, un rasoio per un principiante dovrebbe pesare meno di 80g.

La lunghezza, un manico oltre i 9cm può risultare complesso da gestire.

I materiali, personalmente considero inutile puntare sui rasoi in plastica fatti apposta per chi inizia (sono talmente delicati da impedire la rasatura e portare inevitabilmente ad irritazioni).

Il prezzo, credo che chi inizi farebbe bene a cercare di contenere i costi puntando ai prodotti migliori solo dopo aver capito bene cosa si vuole.

Modelli consigliati:

Rasoio Vie-Long 10002R: leggero, delicato, pratica apertura a farfalla e molto economico

Rasoio Gentile Fatip: abbastanza leggero, delicato, prezzo abbordabile, made in Italy, bello e disponibile in più varianti.

Rasoio R89 Muhle: Abbastanza leggero, intuitivo, perfettamente bilanciato, bello e made in Germany, unico difetto il prezzo molto più alto dei precedenti.

Commenti

Lascia il tuo commento

Domenica Lunedi martedì mercoledì giovedi Venerdì Sabato gennaio febbraio marzo aprile Può giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre