Prima sbarbata con il rasoio di sicurezza

Pubblicato da: Paolo In: MANUALE SULL'USO DEL RASOIO DI SICUREZZA Sopra: Commento: 0 favorite Colpire: 496

Prima sbarbata con il rasoio di sicurezza, come prepararsi alla rasatura? Leggi l'articolo e scopri la tecnica corretta per radersi...

Prima sbarbata con il rasoio di sicurezza

Ti sei procurato tutto il necessario per la rasatura, ti sei allenato ancora un po' con il tuo rasoio multilama anche se non lo sopporti più, ma finalmente è arrivato il momento di fare sul serio e testare il tuo rasoio di sicurezza; quindi è ora di passare agli ultimi consigli.

Prima di tutto prenditi il tempo necessario per fare con calma, per una sbarbata ben fatta servono una ventina di minuti, ma con molta probabilità sarai più lento non essendo abituato ad usare il rasoio di sicurezza.

Come ultimo allenamento fai una piccola prova con il rasoio senza lametta per prendere confidenza. Posiziona il rasoio perpendicolarmente al viso all'altezza della basetta appoggiando la testina di piatto sulla pelle e ora mantenendo il contatto viso-rasoio abbassa la mano fino a toccarti con la barra di sicurezza, tra la testina e la guancia dovrebbe formarsi un angolo tra i 20° e i 45° a seconda del modello di rasoio di sicurezza usato. Questa sarà più o meno l'angolazione che dovrai mantenere durante la rasatura, all'inizio ti sembrerà innaturale, ma continuando a raderti capirai istintivamente come fare.

Ora prova a fare delle finte passate con il rasoio di sicurezza senza lametta da barba (ci tengo a ricordarlo), immagina di raderti nel verso del pelo, in obliquo e in contropelo; potrebbe sembrarti una cosa stupida, ma ti aiuterà a metterti a tuo agio quando ci sarà una lama affilata a scorrere sulla tua pelle.

Ci sono 2 grosse differenze tra i multilama e i rasoi di sicurezza che devi tener ben presente: i rasoi di sicurezza in genere sono molto più pesanti dei multilama perchè sono costruiti in metallo e dovrai sfruttare il suo peso per radere evitando di fare pressione con la mano e lasciandolo scorrere sulla pelle delicatamente; la lame sono più esposte e affilate, quindi gli errori portano più facilmente a dei taglietti, ma la rasatura risulta più efficace e precisa.

Completato quest'ultimo allenamento, non resta che fare sul serio e inserire la lametta da barba nel rasoio di sicurezza. Come fare? Dipende dal modello scelto, adesso vediamo caso per caso.

Per inserire la lama bisogna aprire il rasoio e di fatto esistono 3 tipi differenti di rasoi di sicurezza a seconda del meccanismo con cui sono costruiti:

  1. Rasoio di sicurezza a 3 pezzi: in questo caso basta svitare il manico dalla testina, separare il pettine dal copritestina e incastrare la lametta in quest'ultimo pezzo per poi rimettere il pettine e avvitare il manico. La maggior parte dei rasoi sono fatti così. Ecco un paio di esempi: Fatip Gentile e Muhle R89

  2. Rasoio di sicurezza a farfalla: ruotando il manico, in basso o in alto a seconda del modello, la testina si apre e potrai inserire la lametta, poi girando al contrario il rasoio si richiuderà con dentro la lama; un esempio: 10002R Vie-Long

  3. Rasoio a 2 pezzi: sono i meno diffusi, ricordano i rasoi a 3 pezzi, ma in questo caso il pettine è attaccato al manico e quindi c'è un pezzo in meno.

Puoi iniziare a raderti per la prima volta con il rasoio di sicurezza, non dovrai far altro che ripetere le operazioni descritte negli articoli precedenti sostituendo il multilama. Tieni a mente i consigli più importanti: usa il prebarba, fai un buon montaggio della tua crema da barba per proteggerti, rispetta il verso di crescita del pelo, passa il rasoio di sicurezza delicatamente e per le prime volte evita il contropelo.

Buona sbarbata!

Commenti

Lascia il tuo commento

Domenica Lunedi martedì mercoledì giovedi Venerdì Sabato gennaio febbraio marzo aprile Può giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre