Quale rasoio scegliere per una rasatura efficace

Pubblicato da: Paolo In: MANUALE SULL'USO DEL RASOIO DI SICUREZZA Sopra: Commento: 0 favorite Colpire: 316

Pelle delicata = Rasoio delicato, è sempre vero?

Se hai la pelle delicata, magari con la tendenza ad avere peli incarniti, devi usare un rasoio di sicurezza delicato con lamette da barba poco aggressive; a rigor di logica il ragionamento sembra funzionare, ma la realtà è sempre un po' più complessa.

A meno che non abbiate comprato un rasoio di sicurezza a caso, avrete già nel vostro bagno un rasoio non troppo aggressivo, consigliato da un amico o da un negoziante; eppure se stai leggendo questo articolo con interesse vuol dire che i problemi di irritazione dopo la rasatura li hai lo stesso e che evidentemente il rasoio delicato non ha risolto la situazione. Se ci pensi bene, molto prima di iniziare con i rasoi di sicurezza hai usato i rasoi multilama in plastica del supermercato che tagliano sicuramente poco e male (li fanno apposta così per evitare che i clienti, ormai disabituati a farsi decentemente la barba, non si facciano troppo male).

Quello che scrivo ora è molto personale e forse addirittura provocatorio, ma ci terrei a sfatare un mito che circonda la rasatura in generale e quella tradizionale in special modo. Non abbiamo tutti la stessa faccia e radersi quotidianamente non è necessariamente la miglior soluzione per tutti, molti ti diranno che è colpa della tua tecnica, del sapone da barba scadente che usi, del rasoio o della lametta da barba troppo delicata o aggressiva a seconda dei casi e sicuramente sono tutti fattori da valutare e da tenere in conto, ma magari, come il sottoscritto, il tuo viso tollera male il passaggio della lama (alla pelle non fa piacere subire un trattamento simile tutti i giorni) e l'unica soluzione è cambiare approccio.

Il mio stile di rasatura è cambiato completamente anni fa quando per curiosità decisi di comprare un rasoio regolabile, all'epoca usavo solo rasoi delicati ed evitavo accuratamente di osare troppo perchè uscivo sempre dalla rasatura malconcio. Usavo solo i settaggi più bassi e quindi delicati, finchè un giorno non mi convinsi ad regolare la lametta da barba molto esposta e il risultato fu stupefacente, la mia faccia ne uscì molto meglio delle altre volte, ma com'era possibile?

Apparentemente potrebbe sembrare assurdo, ma in realtà usando un rasoio di sicurezza molto aggressivo avevo eliminato quasi completamente la barba in un paio di passaggi stressando poco la pelle, mentre prima dovevo continuare a tagliare per eliminare i peli finendo per aumentare l'irritazione cutanea ad ogni passata della lametta.

Alla fine per ridurre i problemi post rasatura del mio viso ho ridotto il numero di rasature e aumentato l'aggressività del rasoio di sicurezza per ridurre il numero di passate ed aumentare l'efficacia di taglio.

Ovviamente nulla garantisce che questa possa essere la soluzione perfetta per te, ma se finora non sei soddisfatto dei risultati della rasatura dovresti provare a raderti meno (ogni 2 o 3 giorni) e con meno passate (un paio, con qualche rifinitura accontentandosi anche senza una pelle liscia al 100%).

Qualche consiglio su quali rasoi di sicurezza scegliere per una rasatura più efficace:

  1. Rasoio Populus: nonostante sia un rasoio a pettine chiuso ha una notevole esposizione della lametta da barba, regalando rasature profonde.

  2. Rasoi a pettine aperto: grazie al pettine dentato risultano molto efficaci permettendo alla lama di tagliare agevolmente il pelo anche in caso di barba lunga.

  3. Rasoi regolabili: questi rasoi di sicurezza permettono di cambiare l'esposizione della lametta potendo decidere ad ogni passata il livello di aggressività desiderato.

Buona rasatura,

Paolo

Commenti

Lascia il tuo commento

Domenica Lunedi martedì mercoledì giovedi Venerdì Sabato gennaio febbraio marzo aprile Può giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre